I Draghi di Terni hanno deciso di chiudere l’esperienza della franchigia con gli Arieti. Una decisione che era nell’aria viste le condizioni poste dal club rossoverde per continuare la collaborazione.

In base al comunicato stilato dal club ternano,tutti gli impegni presi sono stati mantenuti.
“Siamo dispiaciuti – fa sapere il d.s. reatino Amedei – ma non abbiamo alcuna intenzione di cambiare di una virgola i nostri programmi. Stiamo lavorando alacremente per la crescita del nostro settore giovanile e per un eventuale ripescaggio in serie B”.
Amedei non lo dice ma ai dirigenti reatini non è piaciuta la storia trapelata non ufficialmente delle esigenze dichiarate da alcuni tesserati, secondo i quali la franchigia sarebbe stata la fine del rugby ternano
“Comunque andiamo avanti non vogliamo farci condizionare da quanto vogliono fare a Terni. rispettiamo le loro decisioni. Voltiamo pagina ed andiamo avanti”.

0 211